L’uomo nuovo camminerà sulla terra come se la carezzasse”


L’immaginazione di nuove strade con uno sguardo al passato e uno al futuro.

Una comunità in cammino: cooperative sociali, associazioni, aziende agricole, scuole, gruppi d’acquisto solidali e altri enti e persone in cerca di altri modi di vivere il rapporto con la terra, col cibo, col tempo, con gli altri.

Transizioni vuole essere un’occasione concreta per la terra e per le persone, ma anche un percorso
culturale per acquisire fiducia e aprire uno scenario possibile.
Possibile alimentarsi bene, possibile prendersi cura della terra, possibile coltivare, possibile creare
amicizie e legami, possibile creare filiere.
Filiere che siano sì alimentari ma siano anche umane, di socialità, solidarietà, mutuo aiuto, capaci
di creare legami: tra le persone, con la terra, con l’acqua, l’aria, con il bosco e con tutti i colori della
natura.

Non si tratta solo di essere sicuri, occupabili, produttivi o sostenibili, ma di provare a essere felici.


Questo è per noi agroecologia.

Progetto realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo.

Transizioni, per chi è

Per tutti, per chi da sempre mette le mani nella terra, per chi cerca risposte nuove, per chi lavora nel settore, per le scuole, gruppi organizzate e ancora per chi è semplicemente interessato, per grandi e per piccini. La transizione è di tutti.

Perché è importante

A che bisogni risponde

Ormai i segnali sono chiari, è tempo di operare un cambiamento ed è necessario farlo ora.
Vari fenomeni, compresa l’attuale emergenza sanitaria, ci spingono a farci delle domande, ad
aumentare la nostra conoscenza e spirito critico, ad agire consapevolmente per prenderci cura
della nostra salute.
Nel noi ci siamo tutti/e: persone, animali, ambiente. Passato, presente, futuro. Tradizione,
innovazione, contaminazione.
Transizioni cerca risposte attraverso azioni concrete a questi importanti quesiti.

Il contatto con la terra, un ritorno al futuro

Il desiderio di ritorno alla terra, di contatto con la Natura e con il territorio.

Azioni concrete e grandi domande

Crediamo che il ritorno alla terra si possa sperimentare in un unico modo, mettendoci le mani!
Operazioni di rigenerazione di terreni agricoli, corsi di formazione, creazione di filiere, momenti di riflessione sono solo alcuni degli strumenti che il partenariato si è dato per affrontare le grandi domande che la transizione ci pone davanti

Un partenariato ecosistemico

Il partenariato del progetto transizioni è già di per se un esempio di biodiversità, una rete ecosistemica che racchiude agricoltori, comunicatori, associazioni culturali, scuole di formazione e operatori del territorio.

Ecco i soggetti del partenariato:

Gal 4 Parchi
CFPP Casargo
CFPA Lecco
Cooperativa sociale La Vecchia Quercia
Cooperativa sociale Solleva
Associazione agricoltori Valle San Martino

Informazioni pratiche e Contatti

Consulta il calendario per le azioni messe in atto da noi e dai nostri partner.

Resta sempre aggiornato/a Iscriviti alla nostra newsletter

Prossime date

No Events